Archivi categoria: Eventi

A questa categoria fanno capo gli articoli che segnalano eventi, manifestazioni, incontri di rilevanza.

Diciottenni senza confini

Da poco in libreria “Diciottenni senza confini“, il nuovo libro di Anna Granata, psicologa, ricercatrice e nostra collaboratrice. In questo lavoro, edito da Carocci, Anna raccoglie le voci e le storie della prima generazione che cresce in Italia a “pane e intercultura”, destinata a mettere in discussione ogni nostra consolidata idea di cittadinanza e mobilità.

I protagonisti di questo libro hanno diciotto anni, un cognome italiano o straniero, e il passaporto nella tasca dei jeans. Sono “senza confini” anche quando non hanno mai attraversato le frontiere d’Europa.

Le loro amicizie sui banchi di scuola costituiscono, più di qualsiasi lezione di educazione civica, la miglior occasione di formazione a una cittadinanza plurale e cosmopolita.

Gabriele frequenta l’ultimo anno di liceo a Milano, ma è appena tornato da un anno a Mosca: ha imparato il russo e ha provato sulla sua pelle cosa vuol dire sentirsi straniero. Nura è bresciana da sempre, ma parla arabo in casa e italiano a scuola, e passa le sue vacanze estive dai nonni in Egitto. Giulia abita a Varese, la sua migliore amica si chiama Xiao, e nel tempo libero studia tedesco per costruirsi un futuro da ricercatrice in Germania…

Giovedì 14 maggio alle ore 17 “Dicottenni senza confini” sarà presentato presso l’ex Chiesetta del Parco Trotter (via Giacosa 46, MM1 Rovereto). Ne discutono con l’autrice: Alberto Ciullini, presidente della Commissione Scuola del Consiglio di Zona 2, Arcangela Mastromarco, referente del Polo Start 1, Ouejdane Mejri, presidente dell’Associazione Pontes dei Tunisini in Italia e Andrea Rampini, ricercatore di Codici | Agenzia di ricerca sociale. Modera Stefano Pasta, giornalista e ricercatore presso il Centro di Ricerca sulle Relazioni Interculturali dell’Università Cattolica.
Clicca per visualizzare La locandina

Milanosifastoria

Lunedì 3 novembre inaugura Milanosifastoria, un progetto pluriennale per il rilancio della cultura e della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese, promosso dalla Rete Milanosifastoria e dal Comune di Milano.

A presentare la prima edizione – Palazzo Reale, Sala Conferenze, dalle nove e trenta sino al pomeriggio – ci saranno Francesco Cappelli, Assessore all’Educazione e all’Istruzione, Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura, e Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca.

Schermata 2014-11-01 a 15.30.58

Il primo ciclo di Milanosifastoria è dedicato alla Storia della istruzione, formazione ed educazione a Milano e in altre aree comparabili per:

* contribuire a riportare istruzione, formazione ed educazione in cima alle agende culturali, sociali, economiche e politiche milanesi, lombarde e italiane;
* contribuire a colmare un vuoto (parziale) di memoria e di ricerca storico-interdisciplinare sulla storia della istruzione, formazione ed educazione nell’area milanese;
* approfondire il ruolo di istruzione, formazione ed educazione nel modello del ‘Welfare ambrosiano’ e nella storia ‘globale’ e ‘glocale’ di Milano, grazie anche alle aperture comparative verso altre aree italiane e non;
* far dialogare le memorie spesso divise di cittadini e operatori educativi milanesi con la ricerca storico-interdisciplinare e artistica e i media, andando oltre gli stereotipi.

Milano ODD, da sempre attenta ai temi dell’istruzione e dell’imparare a Milano, si propone di seguire da vicino il progetto e consiglia ai suoi lettori di partecipare all’iniziativa.

Dettagli dell’evento sono disponibili sulla pagina Facebook di Milanosifastoria, sul sito di Storie di Rete, e sulla piattaforma Lavoro e Formazione in Comune.

di Redazione, Milano ODD

Visioni di città

Il 10, 11 e 12 maggio, dalle ore 18.00 alle 20.00, in Via G. Romagnosi 3, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e il Festival Docucity – Documentare la città dell’Università degli Studi di Milano propongono 3 incontri con artisti e collettivi di livello internazionale, tutti impegnati in progetti di rappresentazione urbana nel contesto della contemporaneità.

Il 10 maggio, avrà luogo l’incontro con Marie-Catherine Delacroix, una cineasta francese autrice, con Laurence Bazin, del lungometraggio Ils ont filmé les grands ensembles (2012) ambientato in una periferia di un dipartimento a nord di Parigi. Saranno presenti come discussant Paolo Simoni, presidente di Home Movies, archivio di immagini di famiglia nonché centro di riflessione sul cinema documentario realizzato a partire dagli stessi, e Giovanni La Varra, architetto e docente presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, studioso delle trasformazioni urbane e coinvolto nell’ufficio di Piano Expo2015. L’incontro è coordinato da Silvia Riva. Il film verrà mostrato presso la Mediateca di Santa Teresa martedì 13, alle 18.00.

L’11 maggio, sarà ospite, con il contributo dell’Istituto Confucio, l’artista visivo interdisciplinare Alessandro Carboni, autore del progetto Learning Curves/Shin Mu River. Saranno presenti come discussant Antonella Bruzzese, docente del Politecnico di Milano, ed Enrico Masi, musicista e regista, autore di The Golden Temple. Alessandro Carboni terrà anche un workshop, nell’ambito di Laboratorio Expo un progetto di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ed Expo Milano 2015 e in occasione degli Expo Days del Comune di Milano. Il laboratorio – I cinque sensi di Milano: emozioni urbane di una città in attesa di Expo – comprenderà due giornate di workshop con Alessandro Carboni – AntiMapLab Workshop. Explorative practices and urban mapping – e un incontro conclusivo previsto per il 25 maggio, sempre in Fondazione Giangiacomo Feltrinelli – Aspettando l’EXPO: percezione e restituzione delle mappatura. Seguirà proiezione del documentario The Golden Temple di Enrico Masi.L’incontro è coordinato da Nicoletta Vallorani

Il 12 maggio, la Fondazione ospiterà un dibattito intorno al nuovo progetto di esplorazione urbana di Ogino:knauss, un collettivo di artisti fondato nel 1995 e che si occupa di cinema sperimentale, nuovi media ed esplorazioni urbane. Per il collettivo, sarà presente l’architetto e filmmaker Lorenzo Tripodi. L’incontro si svilupperà intorno al progetto RCP 2014 Tour. The Re:centering Periphery 2014 Nomadic Exhibition. Parteciperanno a quello che viene inteso come un confronto aperto lo scrittore e architetto Gianni Biondillo, il co-fondatore del collettivo artistico Unità di crisi Andrea Facchetti, l’antropologo e saggista Franco La Cecla, il sociologo e progettista Bertram Niessen. Ogino:knauss curerà anche un workshop, Esercizi di Ricognizione Urbana: da centro a periferia, presso la Mediateca di Santa Teresa, il 14 e il 15 maggio. L’incontro in Fondazione Giangiacomo Feltrinelli sarà coordinato da Nicoletta Vallorani.

di Redazione, Milano ODD

L’arte dell’abitare e del vivere le citta

In occasione della settimana del Fuorisalone, le associazioni culturali Caffè-Scienza Milano e Milano ODD, presenti da tempo nella vita associativa dell’area Sarpi, propongono uno spazio di riflessione, dibattito e immaginazione creativa su temi strategici dell’abitare le città in una situazione di cambiamento.

Il seminario/laboratorio si terrà sabato 12 aprile 2014 dalle ore 11.30 alle ore 18.30 allo Impact HUB di Via Sarpi 8, Milano.

La giornata si articolerà in tre incontri:

Arti e modelli dell’abitare;
Inventarsi l’abitare quotidiano nella città. In Sarpi e altrove;
Disegna Sarpi. Come prefigurare possibili usi dello spazio pubblico.

Per conoscere i dettagli ti invitiamo a leggere il programma:
L’arte dell’abitare e del vivere la città