Role entering

Il role entering (in una istituzione, professione, ecc.) è un passaggio con tratti particolari: è sembrato utile portare uno “sguardo sociologico” in una esperienza politica e amministrativa, la fase di avvio dell’amministrazione Pisapia.

L’obiettivo era ricostruire le “componenti” e i processi che hanno caratterizzato questo periodo, e l’impostazione del successivo percorso, utilizzando dati raccolti sulla base di osservazioni dirette, analisi dei media, conversazioni con persone in ruoli nell’amministrazione e attive in iniziative di base.

Difficoltà, pressioni, urgenze: tratti che caratterizzano appunto la fase di avvio. In particolare ci si proponeva di mettere in luce le necessarie forme di “apprendimento”: si tratta, in questa fase, di individuare priorità, essere consapevoli di ostacoli e difficoltà, avviare processi di riorganizzazione nel passaggio dall’amministrazione degli anni precedenti; e anticipare possibili conseguenze del modo di strutturarsi e di funzionare in questa fase iniziale, per il periodo successivo.

Pratiche organizzative, iniziative e provvedimenti, meccanismi di comunicazione sono stati ricostruiti e analizzati in una prospettiva che coglie le specificità appunto del role entering.

Si tratta anche di capire se e come sul processo pesino/interferiscano le dinamiche della “democrazia di base” attualmente operanti (con attenzione anche ai processi di role entering di soggetti attivi in questi ambiti; e ai dati della visibilità mediatica di ogni passaggio). La dimensione dell’imparare e cambiare si è confermata come assolutamente rilevante in questo contesto di analisi.

Un possibile sviluppo successivo potrebbe essere portare l’attenzione sulla “fase centrale” dell’attività di governo: appunto quella che si realizza dopo l’esperienza iniziale del role entering (e prima di una eventuale, successiva fase rivolta a nuove elezioni).

Il referente del progetto è Laura Balbo. Al momento, per favorire ricerche di cui si avverte un più cogente interesse, il progetto “Role entering” è in attesa di nuovi sviluppi.
Per informazioni scrivere a milano.odd@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *